Le formiche rosse costruiscono i loro nidi ai margini del bosco o in radure. Una colonia di formiche rosse può catturare fino a 100’000 insetti al giorno.

Carta d’identità

Dimensioni

Regina e maschi: dai 9 agli 11 millimetri; operaie: dai 4 ai 9 millimetri.

Peso

7-10 milligrammi.

Età

Regina: dai 10 ai 25 anni; operaie: fino a 6 anni; maschi: da qualche giorno fino a qualche settimana.

Alimentazione

Altri insetti, melata (secrezione zuccherina degli afidi).

Habitat

Europa centrale e settentrionale, Asia settentrionale.

Particolarità

Una colonia di formiche rosse cattura fino a 100'000 insetti al giorno.

Minacce

Distruzione dell’habitat.

Alimentazione

Le formiche rosse sono importanti per la salute delle foreste. Infatti cacciano altri insetti, tra cui molti parassiti che attaccano il bosco come il bostrico. Una colonia può eliminare fino a 100’000 insetti al giorno.

Oltre che di insetti, le formiche rosse si nutrono anche di melata, la sostanza zuccherina emessa dagli afidi, i pidocchi delle piante. Sfiorando questi minuscoli animaletti con le antenne, le formiche fanno fuoriuscire la melata che viene inghiottita e immagazzinata nell’ingluvie, una sorta di stomaco-serbatoio, e poi trasportata fino alla colonia.

Formiche rosse con una preda

Vita sociale

Le formiche rosse creano grandi colonie nelle quali ognuna si occupa di compiti ben precisi. Nel formicaio tutto ruota attorno alla formica più grande, la regina, che per tutta la vita si occupa di deporre le uova, nutrita e protetta dalle sue operaie. Sono proprio le operaie che sorvegliano la colonia, si occupano della regina e delle giovani formiche, curano il nido oppure vanno in cerca di cibo.

I maschi, che nascono in primavera, hanno le ali e lasciano il nido per accoppiarsi con le regine, dopo di che muoiono.

Per le formiche rosse i pericoli in agguato sono molti. Questi animali sono, infatti, il nutrimento di molti uccelli come per esempio il picchio verde. Frane o maltempo possono distruggere interi formicai.

Formicaio

Vita da cuccioli

Solo la formica regina produce le uova. Dopo essersi accoppiata con un maschio, continuerà così per tutta la vita a deporre fino a 50 uova al giorno.

Le operaie portano le uova nella camera del nido adibita a incubatrice e se ne occupano fino a quando non escono le larve. Queste ultime vengono nutrite dalle operaie finché sono abbastanza grandi e si trasformano in crisalidi. A questo punto dalle crisalidi, che vengono portate in un’altra camera del nido, nasceranno le giovani operaie. Ci vogliono circa sette settimane per vedere nascere una formica da un uovo appena deposto.

Minacce

La minaccia principale per le formiche rosse è la perdita del loro habitat. I boschi vengono sfruttati eccessivamente per produrre materiale di costruzione o vengono dissodati per lasciare spazio a strade e case. Così facendo vengono distrutti i nidi delle formiche rosse.

Le formiche rosse sono protette.

Formica rossa

Cosa fa
il WWF

Cosa fa il WWF?

Il WWF sostiene e coordina progetti per la protezione di boschi e foreste in molte nazioni. Il WWF si impegna a favore della protezione delle foreste e di leggi più severe per proteggerle. Inoltre si impegna anche per promuovere il marchio FSC. Questo marchio permette di riconoscere il legno proveniente da un bosco gestito in modo sostenibile. Questo significa che boschi e foreste vengono salvaguardati per animali, piante e persone. Il WWF ha collaborato per sviluppare le regole del marchio FSC (Forest Stewardship Council).

Ecco cosa puoi fare tu!

  • Le formiche non vogliono essere disturbate: non toccare il formicaio e osserva questi animali solo da una distanza sufficiente.
  • Compra prodotti derivati dal legno come carta o mobili con il marchio FSC. In questo modo puoi essere sicuro che sono stati prodotti nel rispetto della natura.
  • Usa carta riciclata. Siccome viene prodotta dalla carta straccia non è necessario abbattere nuovi alberi.