Clima e cambiamenti climatici

Il clima sulla Terra è sempre stato in mutamento, ma finora il riscaldamento non era mai stato così veloce. Il WWF vorrebbe un mondo in cui tutti usano energia pulita e rinnovabile. Il WWF si impegna affinché aziende, governi e persone collaborino per raggiungere questo obiettivo.

Che cosa è l'effetto serra?

È normale che la Terra cambi. Solitamente gli esseri umani, gli animali e i vegetali non hanno mai avuto problemi, poiché lentamente si sono sempre adattati ai cambiamenti passati.

Anche adesso la Terra sta cambiando, ma rispetto al passato, le temperature stanno aumentando molto velocemente. Questo fenomeno viene chiamato “cambiamento climatico”.

Per viaggiare in auto, produrre energia elettrica, volare o riscaldare la nostra abitazione, bruciamo petrolio, metano e carbone. Così facendo produciamo CO2 (anidride carbonica) che si libera nell’aria.

Questo gas forma una sorta di barriera che lascia penetrare i raggi solari sulla Terra, ma non li lascia più uscire. Non potendo disperdersi nuovamente fuori dall’atmosfera, questi raggi solari riscaldano la Terra.

Raggi di sole attraverso le nuvole

Influenziamo il clima

Anche noi, con i nostri comportamenti abbiamo un’influenza sul clima: se ad esempio viaggiamo in aereo o in automobile, se consumiamo elettricità da centrali a carbone oppure se riscaldiamo le nostre stanze usando gasolio e gas, consumiamo petrolio, gas naturale e carbone. Tutto questo consumo libera i gas serra nell’aria (quello principale è l’anidride carbonica, che viene anche abbreviato CO2).

Molte persone non sanno che anche la nostra alimentazione influisce sul cambiamento climatico. I gas serra vengono prodotti anche nel corso della fabbricazione degli alimenti, in particolare di carne e latticini.

In questo modo, con i nostri consumi, facciamo aumentare l’effetto serra, che a sua volta fa alzare la temperatura della Terra e degli oceani. Per questo motivo dobbiamo cercare di produrre la quantità minore possibile di gas serra.

Centrale a carbone

Come influisce il cambiamento climatico sugli esseri umani?

Se piove troppo poco, c’è il rischio di siccità. Se i campi sono troppo aridi, non ci sarà cibo per tutti. Oppure può succedere anche il contrario: se piove troppo, i campi si allagano e non sono produttivi.

Se i ghiacciai e le masse di ghiaccio del Polo Sud si sciolgono, riversano l’acqua nel mare. Di conseguenza il livello del mare aumenta e regioni come il Bangladesh o la Florida potrebbero essere addirittura sommerse.

Terreno arido in una risaia

Cosa succede agli animali?

Un esempio: negli ultimi 100 anni nell’Artide (al Polo Nord) le temperature sono aumentate di ben 2 gradi causando gravi conseguenze per gli orsi polari. In autunno la banchisa, lo strato di ghiaccio che copre il mare, si forma più tardi e in primavera si scioglie prima. Gli orsi hanno meno tempo per cacciare le foche sulla banchisa e quindi non riescono ad accumulare abbastanza riserva di grasso.

È un problema specialmente per gli orsi piccoli. Purtroppo più della metà dei cuccioli non sopravvive al periodo estivo senza ghiaccio, che diventa sempre più lungo a causa del riscaldamento climatico. Per questo motivo gli orsi polari sono oggi in pericolo di estinzione.

Orso polare nel ghiaccio

Cosa fa il WWF

  • Il WWF informa le persone e le aziende in tutto il mondo su come è possibile passare da petrolio, gas naturale e carbone a un’energia più rispettosa del clima. Il WWF si impegna affinché le persone e le aziende sfruttino le energie rinnovabili, come ad esempio la forza eolica e l’energia solare.
  • Il WWF fornisce consigli sugli apparecchi che utilizzano meno energia e su come possiamo prenderci cura dell’ambiente.
  • Il WWF s’impegna affinché in tutto il mondo vengano adottate ulteriori misure per la protezione del clima e si batte affinché queste misure siano messe in pratica.
Energia solare: una casa con Sonnenenergie: una casa dotata di pannelli solari.
Energia eolica: con le pale eoliche è possibile produrre energia.

Cosa sono le energie rinnovabili?

Si parla di energia rinnovabile quando sfruttiamo ad esempio sole, legno, acqua e vento per produrre elettricità o calore. Non esistono, infatti, riserve di vento, sole o acqua, ma sono costantemente forniti dalla natura, inoltre possiamo usare più volte queste fonti di energia. Anche il legno ricresce.

La situazione è invece diversa per le fonti di energia fossile. Tra queste fonti ci sono petrolio, gas naturale o carbone, che vengono bruciate nelle centrali elettriche per produrre elettricità oppure nell’impianto di riscaldamento per scaldare la propria casa. Queste materie si sono create migliaia di anni fa nel suolo e prima o poi le loro riserve si esauriranno.

Ma non è solo per questa ragione che dobbiamo sfruttare le energie rinnovabili: bruciando petrolio, gas naturale e carbone vengono sprigionati i cosidetti gas serra, responsabili per i cambiamenti climatici.

Ecco cosa puoi fare tu!

  • Vai in vacanza in Svizzera (per esempio con un Campo Natura del WWF) al posto di andare all’estero.
  • Sperimenta nuove ricette vegetariane e vegane. Sono molto meglio per l’ambiente rispetto a piatti a base di carne o latticini.
  • Abbassa la temperatura del riscaldamento, puoi sempre indossare un maglione.
  • Vai a scuola a piedi o in bicicletta invece di farti accompagnare in auto.
  • Ultimamente migliaia di persone sono scese in piazza per dare una scossa ai politici. Discuti con la tua famiglia sulle manifestazioni a favore del clima, perché non partecipare tutti assieme alla prossima manifestazione?