Concorso WWF: Tartarughe

Metti subito alla prova le tue conoscenze sulle maestose e misteriose tartarughe. Con un po’ di fortuna, vincerai una corda per saltare del WWF.

Il concorso dura fino al 1° ottobre 2021. In caso di vittoria, verrai informato durante il mese di ottobre 2021.

Buona fortuna!

Meeresschildkröte (Cheloniidae)
1. Da quanto tempo esistono le tartarughe?
È vero. Le tartarughe marine, in particolare, figurano tra i rettili che popolano la Terra da più tempo in assoluto: vivono infatti negli oceani da 225 milioni di anni e da allora fisicamente sono cambiate pochissimo.
Purtroppo, questo è sbagliato.
Chelonia mydas
2. Come covano le uova le tartarughe marine?
Esatto! Per deporre le uova, la tartaruga mamma torna nel luogo dove è nata lei stessa; una volta lì, depone le uova e le sotterra nella sabbia o nella terra. Il sesso delle tartarughe dipenderà dalla temperatura ambientale.
Purtroppo, questo è sbagliato.
Testudinidae
3. Quanto a lungo possono vivere le tartarughe?
Giusto! Le tartarughe possono vivere molto a lungo. La tartaruga più antica conosciuta, più precisamente una tartaruga gigante di Aldabra, viveva in uno zoo in India e ha raggiunto i 255 anni circa.
Purtroppo, questo è sbagliato.
Testudinidae
4. Di cosa si nutrono le tartarughe marine?
Esatto! Sapevi che le tartarughe non hanno i denti? Fanno a pezzi il cibo con la loro possente mandibola senza masticarlo. I sacchetti di plastica sono particolarmente pericolosi per le tartarughe marine, poiché queste li confondono con le meduse e li mangiano.
Purtroppo, questo è sbagliato.
Geochelone nigra
5. In che modo le tartarughe si proteggono dai loro nemici?
Giusto! In caso di pericolo, la maggior parte delle tartarughe può ritirare le zampe e la testa nascondendosi nel guscio. Il guscio è fatto di osso, può crescere e aiuta le tartarughe a mimetizzarsi. Il guscio delle tartarughe di terra è per lo più convesso, mentre quello delle tartarughe marine è piatto per agevolare la natazione.
Purtroppo, questo è sbagliato.
Termine di partecipazione: 01 ottobre 2021

Il WWF dispone di una propria banca dati e gestisce autonomamente gli indirizzi. Il WWF non cede, affitta né trasmette i tuoi dati personali a terzi affinché li utilizzino per i propri scopi. Le informazioni che ci fornisci sono funzionali alle analisi interne e agli obiettivi della nostra associazione. Ulteriori informazioni su wwf.ch/dati.